Biografia


Riccardo Federici è nato a Jesi (AN) il 3 aprile del 1990 diplomato con Lode in sassofono presso il conservatorio “Rossini” di Pesaro e laureato in ing. Meccanica presso l’università “la Sapienza” di Roma. Musicista ecletticco e trasversale ha suonato in numerosi teatri e manifestazioni nazionali e internazionali, tra questi Umbria Jazz, Jazz in Minde (Portogallo), Festival dello Swing Italiano (Sanremo), Summer Jamboree (Senigallia), “Itinerari d’ascolto 2011” (festival di musica contemporanea con il M°Alberto Domizi). Nel 2008 è stato selezionato, con altri giovani musicisti a rappresentare l’Italia a Parigi per il centenario dell’anniversario della rappresentazione della “Vestale” di Gaspare Spontini presso la capitale francese. Nel 2017 ha avuto la possibilità di esibirsi per la Columbus Foundation (NYC) in occasione dei festeggiamenti per il Columbus Day. Nel 2019 ha avuto la possibilità di esibirsi presso il new stage dell’Alexandrinsky theatre di San Pietroburgo.

Nel 2006 e nel 2009 ha partecipato ai seminari estivi Arcevia Jazz (AN) dove ha potuto studiare con maestri del calibro di George Garzone, Seamus Blake, Ain Inserto, Massimo Morganti, Simone la Maida Nel 2011 ha partecipato ai seminari estivi Siena Jazz dove ha potuto studiare con maestri del calibro di Miguel Zenon, Stefano Battaglia, Mauro Negri, Achille Succi, Greg Osby, Pietro Tonolo.

Nel 2016 ha partecipato in qualità di assistente/docente di sassofono ai corsi estivi di Fara Music jazz Festival.

Nel 2009 è risultato vincitore del premio “Raffaele Giusti” all’interno del festival Arcevia Jazz Feast. Nel 2013 è risultato vincitore premio del pubblico concorso “Massimo Urbani” (più importante concorso per giovani talenti jazz nazionale) e finalista del “Vittoria Jazz Award” (RG). Nel 2015 finalista per la seconda volta del concorso “Massimo Urbani”.

Nel 2014 ha registrato in qualità di primo alto dell’orchestra Bad Gang Big Band, diretta dal M°Massimo Morganti, l’album “On the A train” dedicato al grande Duke Ellington. Nel 2018 ha registrato, insieme a Rudy Valentino ei Baleras il primo album di originals della band intitolato “Il Mondo in un Bicchiere” che ha riscosso un ottimo successo in Russia.

Nel 2019 ha registrato il suo primo album da leader “Istante” per l’etichetta romana Alfamusic.

10252180_10205977948800682_4627727371477554616_n